Parigi

Ecco i 15 mercati immobiliari più importanti del mondo e come andranno nel 2020.

L’instabilità politica a Hong Kong, i negoziati ancora in corso sulla Brexit e le tensioni commerciali fra Stati Uniti e Cina hanno reso il 2019 un anno di incertezza per gli immobili di lusso in tutto il mondo, secondo la società globale di consulenza immobiliare Knight Frank.

Nel suo recente report Prime Global Forecast 2020, la società ha rivolto lo sguardo al futuro per capire come andranno i mercati immobiliari più importanti del mondo quest’anno. Ecco l’andamento che dovrebbero avere nel 2020 i mercati degli immobili di lusso più importanti del mondo, in ordine ascendente sulla base della percentuale prevista di apprezzamento:

15. Vancouver. Città portuale della Columbia britannica, vedrà scendere di un ulteriore 5% i prezzi delle case di lusso nel 2020, ma il calo sta rallentando, secondo Knight Frank.

14. New York. In base alle previsioni dovrebbe assistere nel 2020 a un deprezzamento del 3% delle case di fascia alta, a causa dei tassi d’interesse ipotecari inferiori e dell’ottimo andamento degli indicatori sull’occupazione.

13. Dubai. malgrado si preveda che i prezzi degli immobili di lusso scendano del 2% quest’anno, il mercato delle case di fascia alta a Dubai sarà favorito dalla Expo 2020, che si terrà a ottobre in questa città.

12. Mumbai. La previsione è che gli acquirenti a Mumbai (Bombay) siano “cauti” nel 2020 dopo il rallentamento economico sperimentato nel 2019 e l’incremento dell’imposta di bollo, secondo Knight Frank. I prezzi degli immobili di fascia alta dovrebbero scendere dell’1%.

11. Hong Kong. I disordini politici a Hong Kong fanno pensare che il mercato delle case di lusso sia destinato a rimanere perlopiù statico quest’anno: non si prevedono né cali né aumenti significativi dei prezzi.

10. Londra. Poiché l’alone di incertezza intorno alla Brexit si è in parte dissipato dopo che le elezioni hanno portato all’insediamento di una maggioranza conservatrice in Parlamento, il mercato delle case a Londra dovrebbe avvantaggiarsi dello sblocco di una “domanda che si è accumulata negli ultimi anni”, che secondo il report dovrebbe spingere i prezzi al rialzo dell’1% circa.

9. Los Angeles. Le case di lusso dovrebbero apprezzarsi del 2% nel complesso a Los Angeles nel 2020, ma la percentuale esatta dipende dalla fascia di prezzo considerata.

6. Melbourne. La previsione è che i prezzi delle case di lusso a Melbourne salgano del 3% grazie a un contesto caratterizzato da tassi d’interesse inferiori.

6. Singapore. Anche a Singapore il mercato di fascia alta dovrebbe veder salire i prezzi del 3% circa, grazie allo spostamento dei patrimoni da Hong Kong per le tensioni politiche nella zona.

6. Madrid. Knight Frank prevede che i prezzi a Madrid lievitino del 3% nel 2020, grazie all’aumento del numero di acquirenti internazionali.

4. Sydney. La percentuale prevista di aumento dei prezzi a Sydney nel 2020 è del 4%, grazie ai tassi d’interesse inferiori, all’offerta limitata di case di fascia alta e ai considerevoli investimenti nella rete metropolitana leggera.

4. Ginevra. Anche Ginevra dovrebbe veder salire i prezzi del 4%, per ragioni simili a Sydney: tassi d’interesse contenuti e investimenti nei trasporti — nel caso di Ginevra la rete ferroviaria locale Leman Express.

2. Miami. Gli immobili di lusso a Miami costeranno il 5% in più a fine anno, secondo Knight Frank, soprattutto grazie al flusso in entrata di ricchi in fuga dalla riforma fiscale, che ha reso più costoso avere una casa di proprietà in posti come New York, il Connecticut, la California e il New Jersey.

2. Berlino. La capitale tedesca registrerà un aumento dei prezzi degli immobili “prime” del 5% nel 2020 secondo il report, grazie alla forte domanda da parte di acquirenti sia domestici sia internazionali.

1.Parigi. Quello di Parigi dovrebbe essere il mercato degli immobili di lusso con la performance migliore nel 2020, grazie a un apprezzamento del 7%, tassi d’interesse bassi, stabilità economica e offerta limitata di proprietà di primo livello, secondo Knight Frank. Il mercato immobiliare della capitale francese riceverà anche una spinta grazie alle future Olimpiadi estive del 2024 e al progetto Grand Paris, l’iniziativa infrastrutturale più grande in Europa.